Acqua di rose fai da te: un tonico delicato e profumato

L’altro giorno dal mio famoso ripiano dell’armadietto del bagno e’ spuntato un olio che avevo preso per la prima gravidanza ma che non avevo mai utilizzato perche’ mi aveva creato prurito. Dopo averlo usato ieri, mi e’ venuta l’idea di controllare l’Inci.
Non lo avessi mai fatto 😀
Il primo ingrediete indicato, quindi quello presente in maggiore quantita, e’ la paraffina 😮 😮 😮
Che bello!
E io mi sono tutta unta con la paraffina.
Bene direte, che centra con questo post?
Assolutamente niente, ma centrera’ con uno che sto preparando 😀 😀 😀

Dettoacqua di rose fai da te 01 questo, l’anno scorso ho piantato nel mio giardino due varieta’ di rosa e quest’anno sono spettacolari, ho deciso quindi di preparare un tonico all’acqua di rose. Cosa c’è di più profumato e delicato di una rosa? Prendete il profumo dei suoi petali e aggiungete la sua delicatezza ai vostri segreti di bellezza naturale!

Procuratevi all’incirca 12 rose. Scegliete solo rose coltivate in casa e che sapete con certezza che non hanno subito trattamenti chimici, antiparassitari, ecc. ed utilizzatene di poco colorate, meglio quelle rosa, per evitare di avere un tonico che possa lasciare sulla vostra pelle aloni colorati. Prendete le rose più mature e utilizzate solo i petali migliori.acqua di rose fai da te 02

Mettete i petali di rose in una pentola e coprite con l’acqua distillata: utilizzate una quantità di acqua strettamente necessaria a coprire le rose. Maggiore infatti sarà la quantità di acqua usata, più diluito e meno profumato risulterà il vostro tonico!

Accendete quindi la fiamma e fate cuocere i petali di rosa: chiudete la pentola con un coperchio in modo da non disperdere nulla. acqua di rose fai da te 03Lasciate cuocere per circa un’ora: nel frattempo disinfettate con dell’alcool dei barattoli di vetro. Versate quindi il liquido ancora caldo con i petali nel barattolo, chiudete il barattolo e avvolgetelo con della carta stagnola. Lasciate riposare i petali per un’intera notte. Usate quindi una garza per filtrare l’acqua e versatela in boccette.
Io preferisco aggiungere un cucchiaio di alcool alimentare per una migliore conservazione, inoltre se tenete le boccette in frigorifero, il tonico sara’ ancora piu’ rinfrescante.

L’acqua di rose e’ un tonico ideale per la pulizia della pelle del viso, lenitiva e decongestionante, utilissima per fare degli impacchi per le borse sotto gli occhi.

acqua di rose

Annunci

9 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...