Sant’Anna: acqua, the e succhi di frutta

L’aziendadownload (19) Sant’Anna mi ha inviato qualche settimana fa un pacco di loro prodotti tra cui la loro acqua naturale nella nuova  bottiglia biodegradabile da 1 litro, una confezione da 6 bottigliette da 250 ml di acqua naturale “La Baby”, e una serie di confezioni tra succhi di frutta, the e the deteinati nei vari gusti da loro proposti.

Per quanto riguarda l’acqua, la conoscevo già in quanto la utilizzo per i bambini fin dalla preparazione del latte in polvere in quanto ha una percentuale bassissima di sodio e proviene dalla fonte Rebruant- Vinadio che è una delle fonti più alte ed incontaminate d’Italia. A circa 2000 metri nel cuore delle Alpi Marittime e senza nessuna industria, ne coltivazione ne pascolo vicino ad essa. Ecco perché l’acqua Sant’Anna è tra le più pure e le più leggere che possiate trovare in commercio.

Per quanto riguarda il formato da 1 litro inviatomi, sia la bottiglia che l’etichetta sono biodegradabili ed addirittura compostabili (potete gettarle nel bidone dell’umido organico, fatta eccezione per il tappo che deve essere conferito con la raccolta della plastica). Il formato è molto comodo sia da maneggiare nell’impugnatura, sia per un eventuale trasporto in borsa (non è troppo ingombrante ma consente di avere con se un buon quantitativo d’acqua).

Le bottigliette da 250 ml invece, a parte trovarle carinissime (cosa che assolutamente non centra nulla ma tenevo a precisare 😛 ) le ho trovate comodissime per portarle con me durante l’uscita con i bambini. Infatti è un formato ideale per loro che consente di poter bere tranquillamente con il tappo push up senza che cada una goccia. Inoltre il quantitativo è adatto proprio ad un bambino e non c’è il problema che vada avanzata o sprecata dell’acqua, cosa che invece potrebbe succedere con un formato superiore, tipo da 500 ml. Inoltre, dopo averla risciacquata, ho riciclato la bottiglietta per riutilizzarla riempiendola con dell’altra acqua, anche perché, nonostante il piccolo formato, sono comunque abbastanza solide.

Altro discorso per succhi e the.

IMG_20150810_050818

Partiamo con il presupposto che io sono abituata a fare centrifughe di frutta a casa e a non acquistare, se non raramente, succhi, the e bibite varie per cui sono sempre un po’ restia nel loro acquisto.

Ho assaggiato il the verde, il the alla pesca ed il the al limone ed ho riservato ad Edoardo il the deteinato, nei gusti limone e pesca e i succhi di frutta all’albicocca, alla pesca ed alla pera.

Devo essere sincera che, a parte il the verde che non mi è piaciuto proprio (anche per la presenza del sale) gli altri gusti mi sono piaciuti e sono piaciuti al mio bambino che, in particolare, ha apprezzato moltissimo il gusto pera e il the deteinato al limone.

Però, visto che, comunque infusi e succhi contengono zucchero, credo sia doveroso specificare che, specialmente per i bambini, vanno usati con moderazione e sicuramente non vanno proposti come alternativa all’acqua che è e dovrebbe comunque essere sempre la principale fonte di idratazione di adulti e bambini. Poi, un piccolo vizietto dolce, come un buon succo per merenda glielo e ce lo possiamo pure concedere no?

Vi invito a visitare il sito di Sant’Anna e le loro numerose e frequenti inziative

Annunci

Un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...