Philips Lumea Essential Recensione

Diciamolo chiaramente, depilarsi è una gran rottura di scatole. A parte il tempo che, da mamma “single” di due bambini, non si trova mai, è anche una scomodità.

Le lamette irritato ed i peli ricrescono alla velocità della luce, più neri e più duri che mai. La ceretta fa male e può causare, sulle pelli più delicate, la rottura dei capillari, le creme depilatorie possono causare reazioni allergiche ed hanno un INCI da Pauraaaaa.

Insomma, quando mi hanno proposto di testare il nuovo PHILIPS LUMEA ESSENTIAL non ho minimamente esitato.

wp_20160915_08_00_45_pro

Sia perchè promette di risolvere definitivamente, o quasi, il problema dei peli superflui, sia perchè, da persona scettica quale sono a volte per questi aggeggi, non ci credevo che funzionasse.

Insomma, volevo smascherarlo 😛

Ecco cosa dice la casa produttrice Philips: “Il funzionamento di Philips Lumea è basato sull’innovativa tecnologia IPL (Intense Pulsed Light), che deriva da quella utilizzata nei centri estetici. Philips ha adattato questa tecnologia per un utilizzo sicuro ed efficace nel comfort di casa tua. Questo innovativo sistema di rimozione dei peli superflui è stato sviluppato in collaborazione con dermatologi esperti ed è il frutto di oltre 10 anni di approfondite ricerche con oltre 2000 donne”.

Ed eccone le caratteristiche:

– Impostazione automatica di intensità della luce in base alla tonalità della pelle

– Ampia finestra di trattamento 3.2 cm2

– Delicato sulla pelle

– Sensore di rilevamento della tonalità della pelle

– Due modalità, Slide o Stamp

– > 200.000 impulsi luminosi.

Inoltre, con PHILIPS LUMEA ESSENTIAL non abbiamo costi aggiuntivi, nessuna parte di ricambio, nessuna necessità di gel.

Il prezzo al pubblico è di € 249,99.

Comincio col dire che nella scatola, oltre a Philips Lumea Essential, troviamo una guida all’uso molto dettagliata e chiara ed un sacchettino per la conservazione del dispositivo.

wp_20160915_08_01_41_pro

E’ molto facile da utilizzare ed è molto maneggevole.

Per prima cosa, vi specifico che bisogna depilare la parte che si andrà a trattare in quanto la luce agisce direttamente sul bulbo pilifero.

Successivamente bisogna impostare l’intensità della luce in base alla propria tonalità di pelle, in questo caso potete utilizzare la funzione apposita o selezionarla manualmente, appoggiare il dispositivo direttamente a contatto sulla pelle con un angolo di 90° (se il posizionamento è corretto si accenderà una luce verde) e premere il relativo pulsante per emettere il flash. Successivamente bisogna spostare ed appoggiare la finestra del dispositivo sulla zona adiacente da trattare facendo attenzione ad accavallare leggermente le due zone trattate in modo da non lasciare parti “scoperte”.

wp_20160915_08_01_04_pro

wp_20160915_08_01_30_pro

Tutto qui 🙂

Al rilascio del flash sentirete una sensazione di calore, ecco perchè è importante selezionare l’intensità esatta ( se sentite dolore avete selezionato un’intensità troppo forte)

Veniamo alla mia prova.

Innanzitutto, ve lo dico, vista la stagione estiva, mi sono trovata a doverlo testare su una zona su cui non batte il sole, il pube 😀 in quanto, andando al mare tutte le settimane o comunque esponendomi anche in giardino, giocando con i bambini, quasi tutti i giorni, mi era impossibile rispettare i famosi due giorni di non esposizione che richiede l’apparecchio. Una precauzione atta a non scottarsi.

Ecco che si, l’ho provato proprio li e l’idea di non dovermi più depilare o quantomeno di farlo raramente mi ha entusiasmato tantissimo.

Vi confesso che dopo i primi trattamenti, cominciavo ad avere dei dubbi tanto che volevo lanciare il Philips Lumea nel primo cassonetto utile ed esultare ma, dopo aver cercato altre opinioni e, dopo aver sentito anche un’amica che si era affidata alla luce pulsata, ho deciso di continuare e finalmente, al quarto trattamento, i risultati sperati.

Donna di poca fede eh?!!

Una ricrescita molto più rada, tanto che non ho dovuto quasi usare la lametta (le creme depilatorie sono sconsigliate in quanto le sostanze chimiche contenute, durante il trattamento, possono creare reazioni allergiche), si vede proprio che il dispositivo funziona e che fa quello che promette.

Inoltre, venerdi della settimana scorsa, ho terminato la mia stagione mare 2016 (sigh sigh 😥 ) ed ho cominciato ad utilizzarlo finalmente su tutto il corpo quindi, ci riaggiorniamo sicuramente anche con il risultato su gambe e braccia 🙂

Ora aspetto, per quanto riguarda la zona già trattata, di fare il quinto trattamento e poi diraderò i trattamenti ad uno al mese come specificato nel libretto di istruzioni in modo da mantenere i risultati ottenuti.

Posso affermare quindi che PHILIPS LUMEA ESSENTIAL funziona, che è facile da usare, comodo da maneggiare e specialmente dice “addio” ad un incubo per noi donne 😉

Non dover, quasi, più pensare ai peli superflui è una vera comodità non trovate?

Annunci

3 comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...